25 aprile: Liberazione?! (per non dimenticare)

Ricordare la nostra storia, farla conoscere alle nuove generazioni. In un epoca di multimedialità, virtuale. Riscoprire i libri. Quelli della testimonianza storica. Un post breve, da leggere in pochi minuti...ma che possa restare un ricordo indelebile, perchè se ora riusciamo a scrivere ciö che vogliamo, purtroppo a volte cose sciocche, se siamo in grado di esprimere le nostre opinioni...lo dobbiamo a chi ci ha preceduto e si è immolato per il futuro. Rendiamogli il rispetto che si meritano. Riconoscendo, apprezzando, conservando, difendendo la nostra Libertà con fermezza. Senza violenza...


ALLE FRONDE DEI SALICI
E come potevamo noi cantare
con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull'erba dura di ghiaccio, al lamento
d'agnello dei fanciulli, all'urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.
                           SALVATORE QUASIMODO
          (da Giorno dopo giorno)
                                                                                     La Resistenza d'Italia



indirizzo email: cestchic.ch@gmail.com

IL NOSTRO BLOG SI INTERESSA DI CRESCITA PERSONALE. SEGUICI E CONDIVIDI CON NOI LE TUE ESPERIENZE