San Valentino: I baci nell'Arte...

“Un bacio, ma cos’è poi un bacio? Un giuramento un po’ più da vicino, una promessa più precisa, una confessione che cerca una conferma, un apostrofo roseo fra le parole t’amo, un segreto soffiato in bocca invece che all’orecchio, un frammento di eternità che ronza come l’ali d’un ape, un modo di respirarsi il cuore e di scambiarsi sulle labbra il sapore dell’anima!”. 
Cyrano de Bergerac

"Amore e Psyche" - Antonio Canova
Una delle sculture più romantiche della storia dell'arte!
“Il Bacio” di Amos Cassoli del 1870 rappresenta il bacio furtivo tra Paolo e Francesca, i due amanti condannati all'inferno da Dante.
 "Il bacio" - Andy Warhol
Pop art
"Bacio in piazza" - Christopher Clark
"Bacio con la finestra" - Edvard Munch:  I volti sono nascosti nell'ombra di un abbraccio sensuale ma non gioioso.
"Ettore e Andromaca" - Giorgio de Chirico: L'opera raffigura il passo dell'Iliade quando Ettore saluta Andromaca prima di uscire dalle mura della città di Troia per affrontare Achille. In quest'opera, si mescolano le due passioni più forti presenti nei due generi, uomo e donna: infatti, Ettore mostra un orgoglioso coraggio, anche davanti a quella che sarebbe stata una morte assicurata, e Andromaca che sfoggia la sensualità tipica di una donna che tenta in tutti i modi di trattenere e distrarre l'eroe con il suo fascino malizioso per avvinghiarlo a se.


Hayez - "Il bacio": l'opera è considerata il manifesto dell'arte romantica italiana; per questo motivo riscosse un grande successo popolare, tanto che venne riprodotta da Hayez in altre tre copie, con piccole modifiche fra l'una e l'altra.
 Hayez - "Ultimo bacio tra Romeo e Giulietta"
"Bacio a letto" - Henry de Toulouse Lautrec
"Il bacio" - Gustav Klimt
Al centro di un luogo etereo ed astratto due amanti si stringono e si abbandonano ad un bacio intenso

"Il bacio" - Auguste Rodin 
 "Romeo e Giulietta" - Sir Francis Dicksee
 "Il bacio" - Roy Lichtenstein
"Tango Kiss" - Andrei CONDIVIDI CON NOI LE TUE ESPERIENZE






indirizzo email: cestchic.ch@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento