Giovanni Falcone e Paolo Borsellino


È superfluo fare cronostorie biografiche. Il mio tributo a quelli (Falcone e Borsellino) che avremmo potuto Beatificare proprio perchè hanno deciso di immolarsi per noi, per la nostria patria... e per patria intendo il paese che dovrebbe tutelare i diritti, la vita dei cittadini e di chi sceglie di viverci nel suddetto territorio. Tutelare chi non si gira dall'altra parte. Chi fa finta di non vedere è complice. Comunque non è un post di polemica.             
Il mio tributo è minimalista...niente pompamagna. Sono sempre stati Grandi. Questa è solo e soltanto memoria. Memoria da tramandare. Le nuove generazioni devo conoscere per "crescere".
Parleranno loro, con le loro frasi. I loro pensieri. Pensieri che  hanno tramutato in azioni. Azioni indimenticabili. Loro devono essere Indimenticabili. Indimenticati. È un atto voluto e dovuto. Come deve essere ricordata la loro rispettiva scorta. 
Scorta di Giovanni Falcone :Vito Schifano, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.
Scorta di Paolo Borsellino: Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Fabio Li Muli.

MAFIA     
clicca qui e su ogni foto per accedere a pubblicazioni su G. Falcone e P. Borsellino


*La mafia non è affatto invincibile, è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha inizio e avrà anche una fine. Piuttosto, bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave: e che si vincere non pretendendo l'eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni.* 
Giovanni Falcone

*Se poni una questione di sostanza, senza dare troppa importanza alla forma, ti fottono nella sostanza e la forma.* Giovanni Falcone

*L'importante non é stabilire se uno ha paura, e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio ma incoscienza* Giovanni Falcone



*Politica e mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d'accordo.* Paolo Borsellino

*Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.* Paolo Borsellino

*La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo della libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.* Paolo Borsellino 

MAFIA





Caparezza - Non siete Stato voi

Il Libro Che la Mafia non ti Farebbe mai Leggere
€ 14.9

clicca qui e su ogni foto per pubblicazioni relative a G. Falcone e P. Borsellino