8 Marzo: Storia della Giornata Internazionale della Donna

Sono molti gli avvenimenti che, dall'inizio del Novecento, hanno portato alla lotta per la rivendicazione dei diritti delle donne. Durante il VII Congresso della II Internazionale socialista, che si è svolto a Stoccarda nell'agosto del 1907, si è discusso della "questione femminile" e del voto alle donne. I partiti socialisti si sono impegnati a lottare per riuscire ad introdurre il suffragio universale. Il 26 e 27 agosto 1907 si è svolta invece la Conferenza internazionale delle donne socialiste, durante la quale è stato istituito l'Ufficio di informazione delle donne socialiste e Clara Zetkin è stata eletta segretaria.

Le origini della Festa della Donna risalgono al 1908, quando pochi giorni prima di questa data a New York, le operaie dell'industria tessile "Cotton" scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni finchè l'8 marzo il proprietario Mr Johnson, blocco' tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato un fuoco e le 129 operaie prigioniere morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale a favore delle donne, proprio in ricordo della tragedia.



Nel febbraio 1908 la socialista Corinne Brown ha dichiarato sulla rivista The Socialist Woman che il Congresso non aveva "alcun diritto di dettare alle donne socialiste come e con chi lavorare per la propria liberazione"
Il 3 maggio 1908 Corinne Brown ha presieduto la conferenza del Partito socialista a Chicago. Conferenza che è stata quindi ribattezzata "Woman’s Day" e durante la quale si è parlato dello sfruttamento dei datori di lavoro nei confronti delle donne operaie, delle discriminazioni sessuali e del diritto di voto. Alla fine del 1908 il Partito socialista americano ha deciso di dedicare l'ultima domenica del febbraio successivo all'organizzazione di una manifestazione per il voto alle donne

Durante la seconda Conferenza internazionale delle donne socialiste, che si è svolta a Copenaghen il 26 e 27 agosto 1910, le delegate hanno deciso di istituire una giornata internazionale dedicata alla rivendicazione dei diritti delle donne.

Negli anni successivi, fino allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, sono state organizzate molte altre giornate dedicate ai diritti delle donne. A San Pietroburgo, l'8 marzo 1917, le donne hanno manifestato per chiedere la fine della guerra. In seguito, durante la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste, che si è svolta a Mosca il 14 giugno 1921, è stato stabilito che l'8 marzo fosse la Giornata internazionale dell'operaia.
In Italia la prima giornata dedicata alla donna si è svolta il 12 marzo 1922.

Dal 1946 è stata introdotta la mimosa come simbolo di questa giornata. Si deve arrivare agli anni Settanta, in Italia, per la nascita di un vero e proprio movimento femminista. L'8 marzo 1972 a Roma si è svolta la manifestazione della festa della donna, durante la quale le donne hanno chiesto, anche la legalizzazione dell'aborto. Il 1975 è stato definito dalle Nazioni Unite come l'Anno Internazionale delle Donne e l'8 marzo in tutto il mondo i movimenti femministi hanno manifestato per ricordare l'importanza dell'uguaglianza dei diritti tra uomini e donne.
Libri dedicati alle Donne






IL NOSTRO BLOG SI INTERESSA ANCHE DI CRESCITA PERSONALE.



Cofanetto alla Rosa Mosqueta con Elasticizzante Antitempo+Acqua di Rose+Mini Asciugamano Viso Cofanetto alla Rosa Mosqueta con Elasticizzante Antitempo+Acqua di Rose+Mini Asciugamano Viso
Un favoloso kit per essere sempre belle e giovani, in modo totalmente naturale


Compralo su il Giardino dei Libri

Matita Bio Occhi/labbra Fenicottero 037 Matita Bio Occhi/labbra Fenicottero 037
Matita professionale precisa e dal tratto sottile


Compralo su il Giardino dei Libri

Cioccolato 80% Cacao Cioccolato 80% Cacao



Compralo su il Giardino dei Libri